• siti istituzionali
  • registro online
  • elearning
  • siti mobile

Internet e minori

Con la diffusione delle nuove tecnologie della comunicazione e il facile accesso, anche dei minori, ai contenuti della Rete, sorgono giustificati motivi di apprensione nei genitori. Se è sbagliato demonizzare Internet e tutte le risorse in essa contenute, è altrettanto errato sottovalutare il problema della tutela dei minori dati i rischi che la Rete stessa contiene. A protezione dei minori è possibile agire su due fronti, che possono coesistere:

  1. porre alcune limitazioni all’utilizzo del computer (orari, durata, accesso ai siti...) mediante software specifici o a seguito di una apposita configurazione del computer stesso;
  2. seguire comportamenti utili ad accompagnare il ragazzo verso un utilizzo sicuro, consapevole e proficuo della rete.
0
0
0
s2sdefault

Limitazioni all’utilizzo del computer

computer sicuroI sistemi operativi Windows possiedono sistemi di controllo della navigazione in internet e di programmazione degli orari di utilizzo delPC. Il sito della Microsoft o altro sito forniscono le indicazioni per operare con Windows 7 e Windows Vista. Esistono numerosi programmi gratuiti che filtrano la navigazione in rete. Anche la Microsoft ha prodotto un software a tutela della navigazione dei bambini e per il controllo della stessa da parte dei genitori: Windows Family Safety. Prima di scaricare il programma è utile leggere una guida introduttiva all’uso del programma dal sito della Microsoft.

Come equipaggiare il proprio computer e usarlo in sicurezza (dal sito della Polizia Postale)

Leggi tutto: Limitazioni all’utilizzo del computer

0
0
0
s2sdefault

I comportamenti allarme

Potrebbe essere tutt’altra l’origine del turbamento di vostrofiglio, alcuni comportamenti non vanno sempre ascritti a situazioni di abuso o molestie, soprattutto se sta attraversando un momento evolutivo particolare (preadolescenza, adolescenza, separazioni o cambiamenti familiari). Tuttavia, se questi comportamenti riguardano l’uso del computer o del telefonino, vale la pena cercare di comprendere cosa sta realmente accadendo.

Ecco i casi in cui prestare attenzione:

Leggi tutto: I comportamenti allarme

0
0
0
s2sdefault

Consigli per i giovani (dal sito della Polizia di Stato)

  • Non date mai informazioni come il vostro nome e cognome, indirizzo, nome della scuola o numero di telefono a persone conosciute su Internet;
  • non mandate mai vostre foto a qualcuno conosciuto via Internet senza il permesso dei vostri genitori;
  • leggete le e-mail con i vostri genitori, controllando con loro ogni allegato al messaggio;
  • dite subito ai vostri genitori o ai vostri insegnanti se leggete o vedete qualcosa su Internet che vi fa sentire a disagio o vi spaventa, per esempio fotografie di persone adulte o di bambini nudi;
  • non fissate incontri con persone conosciute via Internet senza il permesso dei vostri genitori;
  • ricordatevi che on line le persone possono non essere quello che dicono di essere. La bambina con cui credete di chattare potrebbe essere un uomo adulto!
0
0
0
s2sdefault

GTranslate

enfrdeelplptrorues

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori e non utilizza cookie di profilazione. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.